Articoli in primo pianoMusica

RIFLESSIONI MATTUTINE POST FESTIVAL

Io faccio parte di quella categoria di persone che guarda e ascolta il festival di Sanremo….. finchè sonno non sopraggiunge!

Ci sono le canzoni che devi ascoltare più volte per fartele piacere o per odiarle completamente; ci sono invece quelle che sin dal primo istante, sin dalla prima nota, ti distolgono da tutto il resto e attirano la tua attenzione …..positivamente: “ma è una favola!” E poi, scopri che è una leggenda; l’amore eterno, l’amore che sa aspettare, l’Amore, quel sentimento che sembra ormai appartenere solo al mondo fiabesco, viene raccontato in musica da Max Gazzè, proprio là, sul palco dell’ Ariston. Interpretazione, parole e musica “meravigliosamente diverse” e pensi, da subito, che in una terra piena di rabbia, di rancori, di bruttezze, ogni tanto, hai bisogno della “leggerezza” di un professionista della musica, quella musica delicata, non urlata ma quasi recitata. Emozione!

Io credo, da persona incompetente ma amante dei bei suoni e delle belle parole, che se l’emozione, quella vera, riesce a pungere, anche solo per un attimo, il tuo cuore, ascoltando

semplicemente una canzone…. allora…. non tutto è perduto!

Paola Derito

(fonte immagine:web)

Stampa
Show More

Articoli correlati

Chiudi

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti