Accade in cittàParole on

Parole on, “Il Genio parla” di Ornella Mallo

Seduto sulla banchina del porto,
osservo i flutti del mare che si arricciano lenti,
come le onde della mia barba che lente scivolano qui, sul mio petto;
i nodi in cui si intersecano le vene, che si inseguono sulle mie gambe stanche;
s’attorcigliano come le emozioni che scompigliano la mia anima.
Ricordi, sentimenti così profondi da risultare insopportabili, a volte.
Strenue attese di eventi che si susseguono, pause intervallate da grandi dolori e grandi gioie.
Devastazioni e rinascite.
Traspirano in me gli stati d’animo del mio popolo, un tutt’uno con il mio cuore, con i miei polmoni: luci e ombre, silenzi e facondie, fecondità e arsure si fondono e si confondono qui, nel mio petto.
Bene e male si mischiano invischiandosi. Impietrito, lascio che penetri lento l’aguzzo dei denti della serpe che si avvinghia al mio petto. Ornella Mallo

 

Stampa
Show More

Serena Marotta

Giornalista palermitana, classe 1976. Laureata in Giornalismo. Ha collaborato con il Giornale di Sicilia, La Repubblica, il L’Ora e scrive per diversi quotidiani online. Le sue passioni? La scrittura, il canto e la fotografia. Ama la sua città: Palermo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tredici − 7 =

Chiudi

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti