Accade in cittàARTIArticoli in primo pianoImmagini on

“Nudes”, l’antologia di Spencer Tunick a Palermo

È possibile visitare fino al 2 giugno allo ZAC ai Cantieri Culturali alla Zisa in Via Paolo Gili 4 di Palermo, “Nudes” l’antologia di Spencer Tunick.

Il fotografo statunitense, conosciuto nel mondo per i suoi scatti di nudo in contesti urbani, è ospite per la prima volta a Palermo, in occasione delle manifestazioni per l’anno in cui è capitale della cultura, e ripercorre con i suoi scatti la sua carriera.
Spencer Tunick ha cominciato a fotografare nudi per le vie di New York nel 1992. Due anni dopo è stato anche arrestato perché in compagnia di una modella nuda.
Negli anni successivi ha dedicato la sua arte prima in altri paesi degli Stati Uniti e poi in altri continenti.

I suoi scatti, all’inizio con singoli modelli, hanno coinvolto negli anni successivi fino a 18.000 volontari che hanno risposto agli appelli del fotografo rendendosi parte della fotografia stessa, in una assoluta fusione di arte e natura.

                   

Il lavoro di Spencer Tunick sul nudo non può essere considerato fotografia di nudo, artistico o meno che lo si voglia considerare.

E’ qualcosa di profondamente diverso, meno intimo ma più profondo. E’ un progetto culturale sociologico e antropologico di ben più vasto spessore e interesse – commenta Antonio Saporito, Presidente della Scuola Stabile di Fotografia di Palermo – E’ un progetto nuovo che affianca la concezione classica della fotografia antropologica fatta da immagini di riti, siano essi religiosi che agresti o, più recentemente, edili e industriali ad una visione completamente laica volta a umanizzare attraverso della nudità, singola e di massa,  un mondo da noi reso disumano o, se preferite, disumanizzare l’uomo e renderlo materiale edile in un mondo costruito contro natura. Questione di punti di vista.”

Spencer Tunick è stato testimonial di diverse battaglie civili per la salvaguardia dell’ambiente. Diverse le collaborazioni anche con Greenpeace.
Le foto che compongono l’antologia sono stampate su 14 teli di grande formato, 3 metri per lato, per offrire ai visitatori una sensazione di completa immersione negli scatti. In mostra anche 54 altre immagini di formato ridotto. A completare la mostra, si aggiungono anche i video che raccontano il lavoro dietro le quinte che conduce alla realizzazione di ogni immagine.

La mostra, curata da Gerald Matt, è un progetto sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo e dalla Gam/Galleria d’Arte Moderna.

Rosa Vilardi

(28 maggio 2018)

Stampa
Tags
Show More

Serena Marotta

Giornalista palermitana, classe 1976. Laureata in Giornalismo. Ha collaborato con il Giornale di Sicilia, La Repubblica, il L’Ora e scrive per diversi quotidiani online. Le sue passioni? La scrittura, il canto e la fotografia. Ama la sua città: Palermo.

Articoli correlati

13 Commenti

  1. Excellent goods from you, man. I have understand your stuff previous to and you are just too wonderful. I actually like what you have acquired here, certainly like what you are saying and the way in which you say it. You make it enjoyable and you still care for to keep it smart. I can not wait to read far more from you. This is actually a terrific site.

  2. What¦s Taking place i’m new to this, I stumbled upon this I’ve found It absolutely useful and it has helped me out loads. I’m hoping to give a contribution & help other customers like its helped me. Good job.

  3. Hi there, just become alert to your blog via Google, and found that it’s really informative. I am going to watch out for brussels. I will be grateful in the event you continue this in future. Many people shall be benefited out of your writing. Cheers!

  4. Great V I should certainly pronounce, impressed with your site. I had no trouble navigating through all the tabs as well as related information ended up being truly simple to do to access. I recently found what I hoped for before you know it at all. Reasonably unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or anything, website theme . a tones way for your client to communicate. Nice task..

  5. When I originally commented I clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and now each time a comment is added I get four emails with the same comment. Is there any way you can remove me from that service? Thanks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 + 8 =

Chiudi

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti