Articoli in primo pianoMusica

Musica on, Elisa: “ritratto” di una voce

Elisa Toffoli nasce a Trieste  il 19 Dicembre del 1977, cresciuta a Monfalcone, cresce  tra svariati ambienti culturali,fin da piccola si dedica alla musica, le sue prime influenze musicali sono Aretha Franklin, Alanis Morisette e i Doors e ammira molto i testi di Jim Morrison e le poesie di R. Kipling, scrive i  sui testi fin dall’età di 11 anni negli anni successivi della sua  adolescenza si alterna tra il lavoro come  è una shampista nel negozio di sua madre e le esibizioni nei diversi gruppi musicali locali.

Nel 1992 appare nella trasmissione  Karaoke di Fiorello,  cantando questione di Feeling.

E’ cantautrice, compositrice,polistrumentista musicista e produttrice discografica , è una delle poche cantautrici a scrivere la quasi totalità dei suoi testi in diverse lingue dall’inglese fino ad arrivare al curdo.

Quando aveva 16 anni incontra ad un provino C.Caselli,la quale viene impressionata positivamente dalla sua voce e dai testi,e le dà la possibilità di firmare  il suo primo contratto discografico con la Sugar Music, successivamente parte per la California per lavorare al suo album d’esordio insieme al produttore C.Rustici,l’album venne anticipato dal singolo “ Sleeping in Your Hand”,nel maggio del 1997 l’album Pipes e Flowers  che in poco tempo riesce a conquistare  il quadruplo disco di platino .Comincia a farsi conoscere  attraverso esibizioni dal vivo e come special guest  durante i tour di E. Ramazzotti e Zucchero , comincia ad avere collaborazioni con produttori stranieri e italiani che la portano a realizzare nuove e numerose canzoni; la prima di esse ad essere pubblicata è : “Cure Me”.

Nel 1998 inizia una vera e propria simbiosi tra  le canzoni della cantautrice Elisa e il mondo del cinema, infatti li testi “ Feast for Me e So Delicate So Pure” vengono impiegate nella colonna sonora del film <<Amiche davvero>>, e “ Cure Me” colonna sonora del film <<La Prima volta>>.

Nel 2000 pubblica  “ Asile’s World” anticipato dal singolo “ Gift”, questo nuovo lavoro è prodotto da 4 produttori, è caratterizzato da arrangiamenti elettronici, distaccandosi dal genere pop dell’album d’esordio.

Elisa non apprezza le gare canore convinta dalla Caselli nel 2001 arriva la partecipazione al Festival di Sanremo  con il brano: “ Luce tramonti a nord est”,prima canzone scritta in italiano ( scritta in collaborazione con Zucchero) si presenta sul palco  accompagnata dagli archi  del Solis String Quarted,  si aggiudica la vittoria  della competizione musicale e il premio della critica,inoltre in quell’occasione la giuria di qualità presieduta da G.Paoli introduce un premio ideato per lei  come :”miglior interprete del Festival”.

A seguito di tale partecipazione esce una nuova edizione dell’album “Asile’s Word” contenente il brano della vittoria sanremese, subito dopo canta a Bologna per l’apertura del FuturShow davanti a ventimila persone, successivamente si esibisce duettando con T. Ferro nel Concerto di Natale in Vaticano con il brano Happy Xmas di J. Lennon.

Nel 2001 pubblica il suo terzo disco  “ Then Comes the Sun” con sonorità pop acustiche con evasioni rock e elettroniche, musicalmente è più semplice rispetto al passato ma i brani sono più intimisti, in questo periodo riceve numerosi premi e riconoscimenti, viene eletta come miglior artista italiana agli MTV( fin ora è l’unica artista ad averlo ricevuto), viene premiata come miglior artista e come miglior singolo con Luce.

Nel 2002  mentre il suo terzo album Then Comes  the Sun si aggiudica il triplo disco di platino,viene pubblicato un greatest hits per il mercato europeo intitolato semplicemente Elisa che contiene le canzoni dei tre album, esso viene pubblicato in 20 nazioni tra cui la Germania,la Spagna e i Paesi Bassi.

Nello stesso anno debutta in teatro come protagonista di Ellis Island, un’opera musicale sul tema dell’emigrazione.

Nel 2003 torna a cantare in italiano interpretando una nuova versione di “ Almeno tu nell’universo”, tale canzone è il tema principale  del film  “ Ricordati di me” di G.Muccino, successivamente  esce il singolo dei Tiromancino “ Nessuna certezza”  dove Elisa canta con F. Zampaglione.

E’ da collocare in questo momento l’album “ Lotus” interamente acustico anticipato dal singolo Broken,questo nuovo lavoro contiene successi in versione acustica, tre cover e brani inediti, tutto il lavoro si conclude con il tour che porta l’artista in diversi teatri  e successivamente viene pubblicato il DVD che contiene lo showcase di presentazione e un documentario sulla sua realizzazione.

G.Ballard parlando della cantante dice : <<nella cultura di oggi cosi rumorosa e veloce abbiamo bisogno di artisti veri che esprimano cose di cui non abbiamo nemmeno il tempo di parlare,artisti come Elisa.>> è in questo clima che si inserisce  l’uscita del suo nuovo lavoro discografico “ Pearl Days” con  sonorità energiche anticipato da Together, l’anno seguente viene pubblicato il brano in italiano “ Una poesia  anche per te” dedicato alla sua famiglia.

Nel 2005 realizza “Swan “il tema portante della colonna sonora del film “Melissa P”, in seguito pubblica “Teach Me Again” per il film “All the invisible children” il quale arriva al festival del cinema di Venezia, il brano debutta direttamente primo in classifica  viene pubblicato in Europa e i proventi della vendita vengono devoluti all’UNICEF.

Per festeggiare i suoi primi dieci anni di carriera il 17 novembre 2006 viene pubblicato il greatest hits in italiano intitolato Soundtrack 96-06 contenente molti brani dei suoi esordi e brani inediti come “ Gli ostacoli del cuore” scritto da Ligabue che anticipa l’album, brano più trasmesso nelle radio per più di tre mesi, nell’estate del 2007 abbiamo il tour che  promuove il disco che risulta sold out in tutte le sue date, inoltre l’album scala le classifiche musicali rimanendo nei primi posti per più di quindici settimane.

L’anno 2007 è segnato dall’uscita di Caterpillar seconda raccolta internazionale,anticipato da Stay, nei mesi successivi vi è la pubblicazione di un cofanetto che contiene il primo cd live e il dvd del concerto di Assago.

Nel mese di Novembre dello stesso anno vince il premio Videoclip italiano per il video di “ Eppure sentire”.

Nel 2008 pubblica Dancing con il singolo Rainbow, per il quale viene realizzato un video, è stato realizzato un libro dal titolo “ Un senso di me” in cui Elisa si racconta  attraverso foto, commenti e pagine del suo diario.

Il 2009 è caratterizzato dalla partecipazione a iniziative a favore della ricostruzione dell’Aquila a seguito del terremoto,  Elisa  partecipa alla realizzazione del singolo “ Domani” voluto da Jovanotti e da G.Sangiorgi, nel mese di giugno invece è stata madrina del concerto ” Amiche per l’Abruzzo”, con cast di sole donne, artiste italiane che si sono esibite sul palco.

Viene pubblicato l’album” Heart” anticipato da “ Ti vorrei sollevare” in duetto con G.Sangiorgi, album con quattordici tracce tra rock e melodie pop,lavoro prodotto da lei stessa e da A.Rigonat suo marito e chitarrista della band.

Successivamente prende parte all’evento  “ Parole di Lulù”  organizzato da N.Fabi in occasione del compleanno della figlia Olivia scomparsa a causa di una malattia, tale evento ha come scopo la raccolta di fondi per un ospedale pediatrico in Angola.

Il 2010 è ricordato per il duetto con i Negroamaro con il singolo “ Basta cosi” e per il nuovo album “Ivy” con diverse rivisitazioni di lavori precedenti , questo lavoro è composto anche da un film-documentario  girato in Trentino  dove l’artista ripercorre la carriera e il senso del nuovo lavoro,lavoro anticipato dal  brano “ Nostalgia”, subito dopo firma il singolo “ Distratto” brano di F. Michelin.

Nel 2012 scrive un brano con E.Morricone per il nuovo film di Q.Tarantino.

Il 2013 segna l’uscita dell’album” L’anima vola”,con T. Ferro,  Ligabue e Ennio Morricone compositore di “ Ancora qui”.

Nel 2015 approda ad Amici di M.De Filippi come direttore artistico, dove con i The  KOLORS band della sua squadra duetta nel brano Realize.

Nel 20016 abbiamo la pubblicazione di On, successivamente un altro cofanetto per festeggiare i suoi ventanni di carriera musicale, duetta con E. Meta nel brano “ Piccola Anima” e il brano “ Ogni istante” .

Il suo ultimo album del 2019 prende il nome di “ Diari Aperti” scritto e cantato interamente in italiano,qui c’è tutto il suo mondo, da quando era bambina e scriveva il suo diario ad oggi che conquista il sold out  nei suoi concerti in giro per il mondo.

Anna Pappalettera

fonte immagine: web

Stampa
Show More

Serena Marotta

Giornalista palermitana, classe 1976. Laureata in Giornalismo. Ha collaborato con il Giornale di Sicilia, La Repubblica, il L’Ora e scrive per diversi quotidiani online. Le sue passioni? La scrittura, il canto e la fotografia. Ama la sua città: Palermo.

Articoli correlati

Un commento soltanto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

dieci − sette =

Chiudi

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti