cucina siciliana

La ricetta del dilettante

Il piatto della domenica

Di Ivo Degasperi

Cerniotta in tegame.

Una cernia eviscerata e squamata da 1,5 – 3 kg.
Tegame o pesciera capiente.
Nel tegame imbiondire in 3/4 cucchiai di olio cipolla abbondante ed un paio di spicchi d’aglio. Fare asciugare con uno due mestoli di brodo. Asciugato: mettere la cernia, imbottire con un paio di spicchi d’aglio e aromi a piacere (timo e menta) alzare la fiamma e sfumare un bicchiere di vino bianco (grillo).
Sfumato: abbassare la fiamma e aggiungere una dadolata di patate, carote, olive nere snocciolate e capperi poco dissalati. Pomodorini datterini o Piccadilly tagliati grossolanamente.
[13:42, 28/9/2019] Ivo De Gasper: Pomodori abbondanti, nel soffritto non dimenticare un peperoncino, mettere un paio di mestoli di brodo, coprire bene e fare andare a fuoco basso x 20/30 minuti.
Al bisogno aggiungere brodo.
[13:50, 28/9/2019] Ivo De Gasper: A cottura completa, occhio della cernia bianco, levare la cernia curando di lasciarla intera, adagiarla sul piatto da portata e togliere le verdure con un ramaiolo e disporle davanti al pesce.
Gli aromi, il vino e condimenti vari sono optional secondo fantasia e disponibilità.
In stagione aggiungere abbondanti germogli di vite all’uso greco.
Il brodo rimasto e le verdure serviranno x un risotto che sa di mare.

Buon appetito.

(Foto di Ivo Degasperi)

Stampa
Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici − sette =

Chiudi

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti