Articoli in primo pianoMigranti

Gli immigrati hanno da insegnarci

Sono morti quattro immigrati indiani

di Ivo De Gasperi

Due erano imprenditori, i padroni, e due erano operai.
Sono morti tutti tentando di aiutarsi l’uno con l’altro.
Sono morti insieme ad altre centinaia di lavoratori in un incidente sul lavoro, moltissimi tra di loro erano extracomunitari.
Breve storia: trentacinque anni fa due fratelli indiani vengono a cercare lavoro in Italia, a Pavia.
Cominciano come operai mungitori risparmiando sul poco come solo chi è abituato a vivere con il niente sa fare. Gli va bene, negli anni fanno venire circa trenta connazionali con le loro famiglie, tutti impegnati nell’azienda che hanno saputo realizzare.
Gli va bene, sono ricchi, stanno bene ma sono lì sul campo e non esitano, i due fratelli con un altro operaio, quando un loro operaio sta per morire in una fossa di liquami.
Tentano di salvarlo.
Muoiono tutti affogati in quella strage straziante, che monta inarrestabile anno per anno, che si chiama “morte per incidente sul lavoro”.
Extracomunitari, immigrati, persone oneste venute in Italia x inseguire la speranza di una vita migliore come noi italiani abbiamo fatto per anni e continuiamo a fare ancora oggi.
Due fratelli indiani che ci insegnano, ed ancora ce n’è tanto bisogno, che la differenza tra gli uomini non la fa il colore della pelle.
(fonte immagine: web)

Stampa
Show More

Articoli correlati

11 Commenti

  1. I would like to thnkx for the efforts you have put in writing this blog. I am hoping the same high-grade blog post from you in the upcoming as well. In fact your creative writing abilities has inspired me to get my own blog now. Really the blogging is spreading its wings quickly. Your write up is a good example of it.

  2. Hmm is anyone else having problems with the pictures on this blog loading? I’m trying to determine if its a problem on my end or if it’s the blog. Any suggestions would be greatly appreciated.

  3. I do love the way you have presented this matter and it does indeed supply me personally some fodder for consideration. Nevertheless, from what precisely I have experienced, I really hope as the actual feed-back pack on that people today continue to be on point and in no way start upon a soap box associated with some other news du jour. Yet, thank you for this fantastic piece and while I do not go along with this in totality, I respect the perspective.

  4. Aw, this was a very nice post. In thought I would like to put in writing like this moreover – taking time and actual effort to make a very good article… however what can I say… I procrastinate alot and certainly not seem to get one thing done.

  5. Terrific work! This is the type of info that should be shared around the net. Shame on Google for not positioning this post higher! Come on over and visit my website . Thanks =)

  6. Hi, just required you to know I he added your site to my Google bookmarks due to your layout. But seriously, I believe your internet site has 1 in the freshest theme I??ve came across. It extremely helps make reading your blog significantly easier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sedici + diciassette =

Chiudi

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti