Accade in cittàArticoli in primo pianoCronacaPalermo On

Festino di Santa Rosalia: evaso uno dei detenuti del carro

Alessandro Cannizzo era in carcere per reati contro il patrimonio

Aveva avuto il permesso per le prove del Festino e avrebbe dovuto fare rientro all’Ucciardone, ma il detenuto è sparito.

Si tratta di Alessandro Cannizzo nato a Messina di 44 anni.

Cannizzo era in carcere per reati contro il patrimonio: dopo la sua condotta eccelsa in prigione, che lo vedeva impegnato come volontario in moltissimi attività, avrebbe dovuto far ritorno ieri all’ Ucciardone dopo le prove del Festino di Palermo, ma non lo ha fatto, dileguandosi.

La notizia è stata data in diretta dall’emittente locale “Tgs”, che ha seguito l’evento in omaggio della Santuzza.

La fuga del detenuto e la sua sparizione ha spiazzato tutti, compresi gli altri detenuti che rivolgendosi al Tgs hanno commentato:

“Questa è stata un’esperienza di vita, esperienza bellissima. Siamo nella legalità ed è una grande emozione. Sentiamo il cambiamento”.

Anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha commentato così  la sparizione: “ Spero che Santa Rosalia ci aiuti a capire che cambiare è possibile ed è anche conveniente”.

Sara Fratocchi

Fonte immagine: web

Stampa
Show More

Serena Marotta

Giornalista palermitana, classe 1976. Laureata in Giornalismo. Ha collaborato con il Giornale di Sicilia, La Repubblica, il L’Ora e scrive per diversi quotidiani online. Le sue passioni? La scrittura, il canto e la fotografia. Ama la sua città: Palermo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciotto − undici =

Chiudi

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti